Duro comunicato dell’ANPI Castelli Romani per la commemorazione di Degrelle

© Tutti i diritti riservati dall'autore. Vai al sito originale.

Comunicato dell’ANPI Castelli Romani

Le sezioni ANPI dei Castelli Romani condannano fermamente l’iniziativa che si è tenuta a Marino Martedi 11 Aprile per commemorare il nazista Leon Degrelle.

L’iniziativa è stata organizzata dal movimento Laboratorio Rinascita con il supporto di un gruppo neonazista e pubblicizzata sui social network da una consigliera comunale rappresentante del movimento stesso, nella quale hanno inteso esprimere il proprio apprezzamento per un regime sanguinario, responsabile della più grande tragedia del ‘900, celebrandone un esponente: Leon Degrelle, nazionalista Belga, arruolato nelle waffen-SS, difensore delle tesi naziste e revisioniste della Seconda Guerra Mondiale, notoriamente antisemita e collaborazionista delle forze occupanti, dunque un traditore della sua stessa Patria!
Si uniscono alla condanna la federazione internazionale resistenti FIR che dal 1951 raccoglie al suo interno tutte le associazioni ex combattenti e le realtà antifascista, nonché la Sezione ANPI Belgio, che da anni lotta contro iniziative simili nel proprio territorio.
Chiediamo a tutti gli antifascisti di vigilare affinché gruppi di xenofobi, antisemiti e portatori delle stesse idee aberranti che hanno insanguinato l’Europa, non abbiano spazi per propagandare le loro idee discriminatorie.
Chiediamo fermamente agli amministratori pubblici di prendere le distanze da iniziative simili, perseguendo l’intento di non concedere alcuno spazio a fascisti e nazisti e ribadiamo che la legge Scelba “vieta la ricostituzione del Partito Fascista” e prevede come reato l’apologia di Fascismo.
In questo territorio, uomini e donne hanno combattuto per la Libertà e la Democrazia: a loro va la nostra gratitudine e ne difenderemo sempre la memoria e gli ideali, che sono alla base della nostra Repubblica nata dalla Resistenza!

Sezione ANPI “Aurelio Del Gobbo” di Marino
Sezione ANPI “Salvatore Capogrossi” di Genzano
Sezione ANPI “Marco Moscati e Salvatore Fagiolo” di Albano
Sezione ANPI “Umberto Pavoni e Rovido Risi” di Frascati/Grottaferrata
Sezione ANPI “Marco Abruzzese e Vittorio Mallozzi” di Anzio/Nettuno
Sezione ANPI di Lanuvio
Sezione ANPI Belgio
F.I.R. – Federazione Internazionale Resistenti

Informazioni sintetiche su Léon Joseph Marie Ignace Degrelle (Bouillon, 15 giugno 1906 – Málaga, 31 marzo 1994) – E’ stato un politico belga, fondatore del rexismo, movimento nazionalista belga di ispirazione cattolica, per poi indirizzarsi ideologicamente al fascismo. Combatté nella seconda guerra mondiale nel contingente vallone delle Waffen-SS. Esiliato in Spagna nel 1945 e ivi naturalizzato nel 1954, ha sempre difeso ed esaltato il suo operato erigendosi a paladino del nazismo e delle tesi revisioniste sulla seconda guerra mondiale. È stato una delle principali figure del neonazismo e referente di alcuni movimenti dell’estrema destra europea.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Tweet about this on TwitterShare on Facebook0Share on Google+0

2 Comments

  1. …..sussisterebbero seri motivi per “interrogare” la consigliera comunale (dicasi coinvolta in questa ennesima schifosa iniziativa) per conoscere le motivazioni di tale evento che solo aspira all’offesa civica e rispolvera il sentore di quella guerra civile pur combattuta, evidentemente male, che proprio in questo periodo di ogni anno ricordiamo……..per non distoglierli dal loro preziosissimo tempo, sarei disposto io a scrivere l’interrogazione al primo consigliere del centrosix che la richiederebbe………

    • ……sussisterebbero pure seri motivi x aggiungere che l’irrituale chiarimento o fosse pure un solo, chiaro, netto, allontanamento ideologico dall’eventuale consigliera cosi’ tristemente … nostalgica?? e’ una occasione x le elette ed elitti nel centrosix nell’esatta misura in cui lo e’, pure direi, x i pentastellati … no??

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*