La Giunta approva le linee per il porta a porta a Marino: ci siamo! Ecco la pianificazione …

© Tutti i diritti riservati dall'autore. Vai al sito originale.

A Marino la Giunta Comunale con atto n°139 del 2.08.2017 ha approvato le linee di indirizzo per il Progetto esecutivo del Servizio Integrato di Gestione dei Rifiuti Urbani ed attività connesse, cosiddetto Progetto Porta a Porta, e la richiesta di finanziamento alla Città Metropolitana di Roma Capitale per un totale di 1.384.521,92 euro.

Il progetto – corredato dal piano finanziario degli investimenti e dal risultato del censimento delle utenze – arriverà in Consiglio Comunale dopo l’estate per la definitiva approvazione

Tutti i dettagli della progettazione sono contenuti in una  relazione tecnica,  che scandisce finanziamenti, obiettivi e anche i tempi di attuazione della raccolta Porta a Porta a Marino.

Gli obiettivi prefissati dal Comune di Marino, al fine di assicurare a imprese e cittadini un sistema di infrastrutture e servizi sempre più efficiente, sono i seguenti:

  • Efficace riorganizzazione della gestione dei rifiuti basata sui principi dell’economia circolare e rigenerativa
  • Elevare la qualità dei servizi erogati
  • Contenere le tariffe per i cittadini e le imprese
  • Attivazione di forti iniziative di comunicazione e coinvolgimento utenza
  • Ottimizzazione di ricerca/sviluppo di impiantistica di filiera (recupero frazione organica, centri di raccolta, fattibilità del recupero delle plastiche)
  • Attivazione del percorso verso la tariffa puntuale.

La pianificazione temporale, che scatta dal giorno di approvazione del Progetto Esecutivo , prevede l’immediato avvio della fase di censimento delle utenze via per via, fino ad arrivare, come mostrato dal cronoprogramma qui pubblicato, alla raccolta Porta a Porta prima a Santa Maria delle Mole/Cava dei Selci nell’arco dei  cinque mesi successivi all’approvazione, poi a Frattocchie Castelluccia, nell’arco di otto mesi e infine anche a Marino Centro a partire dal decimo mese. L’obiettivo finale che si evince, visti i tempi in gioco, è di avere esteso l’intero servizio di Porta a Porta a Marino entro la fine del 2018.

Gli atti completi relativi all’approvazione di Giunta sono consultabili al link raccolta integrata dei rifiuti .

 

 

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Tweet about this on TwitterShare on Facebook39Share on Google+0

2 Comments

  1. Chi ben comincia è a metà dell’opera. Fra 4 anni i marinesi si ritroveranno meno immondizia e più decoro, anche dal punto di vista morale e amministrativo.

  2. Finalmente ! Con il censimento delle utenze che sarà avviato ci sarà la concreta possibilità, ovviamente con l’approvazione della Giunta, di individuare le utenze ABUSIVE, gli immobili che non hanno mai pagato la tassa sui rifiuti, la vecchia ICI, l’ IMU, ecc…ecc…
    Si potranno recuperare tanti bei soldini utili a realizzare compiutamente il servizio di raccolta porta a porta, magari alleggerendo il carico fiscale sulle fasce deboli della popolazione (disoccupati, anziani a basso reddito, disabili, ecc…ecc…).
    Buon lavoro a tutti, e un invito a tutta la Cittadinanza di Marino a collaborare per il raggiungimento del risultato finale. Hai visto mai che anche Marino diventa un Comune civile ?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*