Tubi e contatori dell’acqua arriva il gelo! Alcuni consigli per evitare guasti

© Tutti i diritti riservati dall'autore. Vai al sito originale.

Con l’ arrivo dell’inverno i contatori dell’acqua situati all’esterno possono creare non pochi disagi a causa delle basse temperature e del gelo: ecco alcuni consigli per assicurarsi un inverno sereno senza problemi idrici.

I vani o le nicchie poste all’esterno dei fabbricati per contenere i contatori debbono essere opportunamente coibentate, sportello compreso. Basta usare materiali isolanti, come ad esempio polistirolo o poliuretano espanso, facilmente reperibili presso rivenditori del settore edile. Per isolare in modo efficace, lo spessore dei pannelli deve essere di almeno due centimetri. I contatori in locali non riscaldati debbono a loro volta essere rivestiti con materiale isolante. (Sempre polistirolo, poliuretano espanso o materiali simili). Non avvolgere le tubature dell’acqua con tessuti o stracci. Questi materiali assorbono acqua e possono addirittura peggiorare la situazione. Inoltre possono costituire un potenziale luogo di annidamento per insetti e sporcizia. Poi, ogni protezione deve comunque lasciare scoperto il quadrante delle cifre del contatore, per consentirne agli incaricati l’eventuale lettura.

Altro aspetto importante: in presenza di contatori collocati in vani o in nicchie esterne ai fabbricati, in locali non riscaldati o non abitati, se la temperatura esterna dovesse rimanere per più giorni sotto lo zero, è consigliabile lasciare che da un rubinetto di casa fuoriesca un filo d’acqua. Basta il gocciolamento, per evitare inutili sprechi. Se, poi, i contatori sono in fabbricati disabitati, è consigliabile chiudere il rubinetto a monte del misuratore e provvedere allo svuotamento dell’impianto.

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Tweet about this on TwitterShare on Facebook31Share on Google+0

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*